Il metodo Catalanotti (Camilleri)

Prima di iniziare un nuovo episodio della serie Montalbano sono emozionata e preoccupata. Le mie aspettative sono sempre altissime e quindi temo sempre di essere delusa, cosa che finora non è mai successa. Mi sento come uno spettatore in prima fila ad uno spettacolo teatrale, dove c’è la finzione, ma gli attori sono lì, sono veri, sono vicini. E l’emozione è sempre  intensa come la prima volta, quando sono rimasta stordita dai profumi di Sicilia.Il mio commissario preferito sta invecchiando e come tutti si trova a fronteggiare conflitti interiori alla ricerca di emozioni ormai perdute, ma a cui è difficile rinunciare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.