La ragazza della palude (Owens)

Vivere in una palude..credo che per la maggior parte di noi rappresenti quanto di peggio possa capitare, tra insetti, umidità, animali selvatici e quant’altro. Eppure Kya, la protagonista di questo libro vive proprio in una palude, inizialmente con tutta la famiglia, poi uno alla volta se ne vanno tutti e lei rimane da sola. Sopravvive grazie ad un grande determinazione e all’aiuto di poche persone che le sono amiche. Ma riesce incredibilmente a trovare nella natura che la circonda non solo quanto necessario per la sua vita, ma anche un lavoro, vista la sua profonda conoscenza delle piante e degli insetti che popolano la palude.

Un libro con contenuti importanti per quanto riguarda la discriminazione nei confronti di chi non può permettersi di vivere nel gruppo e uno sguardo sulla condizione femminile, sempre a rischio, ma in particolare nelle situazioni di degrado. Una storia di rivincita basata sullo studio e sulla passione, ma le ferite profonde fanno comunque fatica a rimarginarsi.

Ora devo mollare. Devo lasciarti andare.Troppo spesso l’amore è la risposta di chi resta. Troppo di rado la ragione di chi va. Mollo la cima e ti guardo scivolare via.”

“Guardiamo in faccia la realtà: l’amore non funziona quasi mai. Però anche quando va male ti permette di stare in relazione con gli altri e, in fin dei conti, le relazioni sono tutto ciò che abbiamo”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.