Poesie (Hermann Hesse)

Ho sempre pensato che la lingua tedesca non fosse adatta per esprimere poesie e sentimenti. Leggendo questo libretto ho dovuto ricredermi. Di seguito scrivo una poesia che mi è particolarmente piaciuta (nella versione italiana per non creare troppi problemi)

Non oggi

Io so che cosa tu vorresti – dirmi in quest’ora – non dirlo! Guarda laggiù il fondo crepuscolare dello stagno e come si rincorrono specchi di nuvole in nero splendore – non dirlo! Questa è una notte avversa.

Lo so in quest’ora infuria nel profondo del tuo petto tutto ciò che vorresti domandarmi. Non chiedere! Sulla tua bocca indugia ancora la parola che ci fa tristi – Non dirlo! Questa è una notte avversa.

Me lo dirai domani. Chissà, forse domani si farà tutto facile e leggero quello che oggi il cuore non sopporta quello che ora mi rende così tristo – Non chiedere! Questa è una notte avversa