La promessa (Dürrenmatt)

Questo libro è una ripubblicazione di quello già uscito nel 1958 ed è stato utilizzato per produrre un film, ma io non l’avevo mai letto ed è stata una piacevole sorpresa. Appassionante per la trama e al tempo stesso inquietante per i risvolti psicologici. Evidenzia come la mente umana possa a volte portare a comportamenti devianti inaspettatamente e soprattutto da parte di persone apparentemente ‘assolutamente normali’.