Furland (Avoledo)

Ho sempre avuto un brutto rapporto con i libri di fantasy, forse perchè troppo distanti dalla realtà in cui viviamo, forse perchè le storie ambientate nell’attuale mi permettono più facilmente di immedesimarmi e di viverci dentro. Ma questo libro ha stuzzicato la mia curiosità, in parte perchè è ambientato in Friuli, dove io vivo, in parte perchè il futuro ipotizzato non è poi così lontano (una ventina d’anni circa). Lo scenario immaginato è abbastanza inquietante e le connessioni con l’attualità da cui tutto ciò prende le mosse lo sono ancora di più, ma la speranza è che si tratti solo di una fantasia dell’autore ..