La casa delle bugie (Ian Rankin)

Rebus è in pensione, non in gran forma, ma in questa indagine tiene in mano le redini e, a modo suo, riesce a trovare una via di fuga in una situazione molto intricata. Un lascito di un’indagine del passato mal condotta proprio da lui e dai sui colleghi. Il libro è bello anche se a mio avviso, leggermente troppo lungo ed intricato, in certi momenti viene voglia di lasciar perdere..